Vai al contenuto

4 film eccellenti che commemora la battaglia di Little Big Horn

In onore del 26 giugno, vorremmo raccomandare i seguenti storicamente film “corretto”: figlio della stella del mattino , Piccolo Grande uomo, Bury mio cuore a Wounded Knee, e premio Emmy di esperienza americana documentario vincitore last stand a Little Big Horn

Tra il 25 e 26 giugno 1876, una forza combinata di Lakota e Cheyenne del Nord ha portato gli Stati Uniti 7 ° cavalleria in una battaglia nei pressi del fiume Little Bighorn in quello che era allora un margine orientale del territorio Montana.

L’impegno è conosciuto con diversi nomi: la battaglia di Greasy Grass, la battaglia di Little Big Horn, e Last Stand di Custer. Forse l’azione più famosa delle guerre indiane, è stata una vittoria notevole per Toro Seduto e le sue forze. Hanno sconfitto una colonna di settecento uomini guidati da George Armstrong Custer; Cinque delle aziende del settimo furono annientati e Custer se stesso è stato ucciso in impegno insieme a due dei suoi fratelli e di un fratello-in-law.

Conosciuto come il bianco di battaglia che ha lasciato alcun superstite, Little Big Horn ha ispirato più di 1.000 opere d’arte, tra cui più di 40 film. Qui ci sono quattro dei migliori …

Figlio della stella del mattino

Sulla base del 1984 più venduto romanzo storico di Evan S Connell Son della stella del Mattino ha vinto cinque Emmy quando è in onda la prima volta nel 1991. Concentrandosi sulla vita ei tempi del generale George Armstrong Custer, che occupa la vita di Custer verso la fine della guerra civile americana, lo segue attraverso il suo coinvolgimento nel famoso guerre indiane, e culmina con la battaglia di Little Big Horne.

In particolare mi piace questa versione perché tenta di andare oltre gli stereotipi e farvi conoscere il vero uomo; Esso fornisce un’eccellente introduzione alle personalità coinvolte e gli eventi che hanno portato al seguito e la battaglia.

Piccolo grande uomo

Il film 1970 Little Big l’uomo, diretto da Arthur Penn e interpretato da Dustin Hoffman, era basato su Thomas Berger del 1964 romanzata romanzo “storico” con lo stesso nome. Certo la storia regolata, racconta la storia satirica, di finzione e picaresco di Jack Crabb; un ragazzo bianco orfano in un raid Pawnee e Cheyenne ADOTTATO da un guerriero, ho solo bianco diventa Alla fine il superstite della battaglia di Little Big Horn.

E ‘considerato un “western revisionista” Perché i nativi americani per ricevere cure simpatico era raro che i film occidentale nei decenni precedenti. Revisionista o no, io semplicemente adoro la vita questa perfidamente divertente pellicola Acerca di un uomo che ruota attraverso il caleidoscopio di culture che componevano il West americano “Wild”, e mi raccomando con tutto il cuore.

Bury il mio cuore a Wounded Knee

2007 l’adattamento della HBO di seppellire mio cuore a Wounded Knee, 1970 classico della storia dei nativi americani da Dee Alexander Brown, racconta la lotta degli indiani Guerre dal punto di vista di tre persone: Charles Eastman, un giovane medico Sioux che ha ricevuto la sua laurea in medicina presso la Boston University nel 1889; Sitting Bull, che ha guidato le forze combinate a Little Big Horn e si rifiutò di presentare alle politiche del governo degli Stati Uniti messo a nudo che il suo popolo della sua dignità, l’identità, e terra sacra; e il senatore Henry Dawes, uno degli uomini responsabili della politica agli affari indiani del governo.

La trama inizia con la vittoria indiana americana a Little Big Horn nel 1876 e continua anche se per il massacro vergognoso di guerrieri Sioux a Wounded Knee, South Dakota, il 29 dicembre 1890. Se il film ha qualche difetto, è che tenta di spiegare l’intero complesso profondamente la lotta di quattordici anni in poco più di due ore. Si riesce a fare un ottimo lavoro a fornire una visione d’insieme educativo e divertente per le indagini future

The American Experience. Last Stand a Little Big Horn

The American Experience: Last Stand a Little Big Horn prende il tempo per esplorare esta battaglia controverso da due prospettive: I Lakota Sioux, Cheyenne, e Crow che aveva vissuto sulla Great Plains per generazioni, e Sono stati i coloni bianchi in movimento Occidente che in tutto il continente.

Utilizzando riviste, racconti orali, disegni contabili indiani e filmati d’archivio, James Welch e Paolo Stekler I loro talenti combinati per creare uno dei documentari più equilibrate su questo evento mai prodotto. I loro sforzi hanno vinto loro un Emmy meritata.